Al Lingotto Fiere di Torino campioni ANCAI in parata

Anche quest’anno, il Lingotto Fiere di Torino aperto al grande pubblico degli appassionati in occasione di Automotoretrò e Automotoracing, è stato teatro della premiazione dei trofei ANCAI, Associazione Nazionale Corridori Automobilisti Italiani, presente con un proprio stand durante i quattro giorni del grande salone torinese dedicato al motorismo storico e da competizione. Nello spazio eventi dell’Automobile Club di Torino sono sfilati i vincitori del Trofeo ANCAI Hill Climb Classic – Velocità in Salita 2018 dedicato alla memoria di Giorgio Pianta che dell’associazione è stato per oltre trent’anni presidente e il cui ricordo resta e resterà per sempre indelebile nei cuori di tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e volergli bene. Sul gradino più alto del podio, premiato da Alberto Pianta, sale il pinerolese Paolo Bergia per cinque volte (Scarperia-Giogo, Cesana-Sestriere, Trofeo Vallecamonica, Coppa del Chianti Classico e Coppa Faro) secondo classificato nella sua classe al volante di una Alfa Romeo GTAM e una volta, alla Trento-Bondone, primo. A provare a contrastare il vincitore del Raggruppamento Turismo ci ha provato, fino all’ultima salita, Giorgio Tessore, il solo con Paolo Bergia presente a tutte e sei le gare valide per il trofeo. Nonostante un passo da campione tenuto con la sua Porsche 911 SC che lo ha portato per tre volte a vincere la classe e altrettante al secondo posto, la rincorsa al titolo del portacolori del Racing Club ‘19, complice un minor numero di sfidanti in classe in alcune competizioni, si ferma a una manciata di punti dal vincitore, primo tra le Gran Turismo. Terza piazza per Ruggero Riva, alfiere del Valdelsa Classic, su Alfa Romeo GTAM. Tiratissima la lotta per la quarta posizione in classifica assoluta con tre piloti racchiusi nell’arco di cinque punti. A spuntarla è Uberto Bonucci, primo tra le vetture del Raggruppamento Sport su Osella PA 9/90, davanti ad Alessandro Trentini su una Formula Dallara 386; sesto Andrea Fiume su Osella PA 8/9 Sport. Con due primi e un secondo di classe al suo attivo, Gina Colotto, ottima ottava assoluta, porta a casa la vittoria tra le formula con la sua Fiat Abarth SE 033 e il premio speciale ANCAI per la “socia più veloce” del 2018. Vittoria tre le vetture del Raggruppamento Silhouette per Giorgio Taglietti su Lancia Fulvia Barchetta. Nel corso della cerimonia è stato consegnato un premio speciale a Simone Faggioli, socio ANCAI e ambasciatore dell’associazione sulle strade del mondo: dalle strade di casa fino in cima al Pikes Peak dove il dieci volte campione europeo della montagna e dodici volte campione italiano velocità montagna, su Norma M20 SF PKP, ha conquistato nel 2018 un secondo posto che sa di vittoria con tanto di nuovo primato per le vetture a trazione posteriore. Giorgio Pianta, presente nel ricordo del figlio Alberto e tra le pagine del bel libro a lui dedicato presentato dagli autori, un’impresa come quella di Faggioli l’avrebbe apprezzata e, come sanno coloro che hanno avuto il piacere e l’onore di poterlo frequentare, avrebbe sorriso con gli occhi in segno di approvazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *