Un aiuto in controsterzo, anche dall’ANCAI

ANCAI, Associazione Nazionale Corridori Automobilisti Italiani, contribuisce con un suo partner commerciale al successo dell’iniziativa “Un aiuto in controsterzo” inserita nel ricco programma del Rally di Alba 2019. La raccolta fondi a scopo benefico organizzata, tra gli altri da Roberto Aresca, è riservata alle vetture di classe N4. Quest’anno i fondi sono destinati alla onlus Alba Sportabili che utilizzerà il ricavato della raccolta per finanziare corsi di insegnamento per ragazzi con disabilità in varie discipline sportive. Un’iniziativa che mette ancora in mostra, se mai ce né fosse stato bisogno, il gran cuore dei rally e i suoi attori principali per le persone più sfortunate. 

L’Associazione Nazionale Corridori Automobilisti Italiani contribuisce al ricco montepremi mettendo in palio prodotti della Metalubs, azienda tedesca specializzata nella fornitura di lubrificanti sviluppati per condizioni estreme. La gamma di prodot ti comprende: additivi per motori, trattamenti motore, additivi per carburanti, additivi per trasmissioni, detergente per la pulizia del motore, grassi ad alta tecnologia, oli motore e prodotti speciali.

L’ANCAI ricorda a tutti i suoi soci impegnati al Rally di Alba, siano essi Conduttori e Ufficiali di Gara, che solo per loro, in caso di necessità, è previsto la tempestiva assistenza da parte dal FAC-Onlus prevista in tali circostanze.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *